La Cucina a Santorini

SEARCH HOTELS


Arrival
Departure

Info utili:

alcune informazioni pratiche utili a visitare Santorini

Leggi »

News

Assistenza Clienti

Assistenza Clienti


La Cucina a Santorini

 

Santorini ha un fertile terreno vulcanico. Coltivata con attenzione nel corso degli anni, questa terra ha reso Santorini ben nota per le sue verdure e i vini.

Cucina a Santorini

 

Santorini può vantare una piccola ma eccellente industria vinicola, basata sul vitigno Assyrtiko. Queste viti si adattano bene al suolo vulcanico di Santorini, vengono potate per formare bassi cesti a spirale con i chicchi d’uva protetti dai venti al loro interno.
Il vino bianco di Santorini è molto asciutto, con un forte profumo di agrumi e un leggero sapore di zolfo, dovuto al suolo vulcanico dell’isola.
Un tradizionale vino da dessert prodotto sull'isola è il Vinsanto, che è un vino dolce di colore bianco. E’ ottenuto da uve appassite al sole e poste in barili ad invecchiare.
Le fave di santorini sono lenticchie locali di colore giallo. A Santorini le usano per fare superba salsine da antipasto e altri stuzzichini, ma sono buone anche nelle insalate, nello stufato e con pasta e risotti. L'isola esporta queste lenticchie in molti paesi in tutto il mondo.
La melanzana bianca è una coltura tradizionale di Santorini. La pianta fu introdotta originariamente dall’Egitto e grazie al suolo dell’isola e alle condizioni climatiche, non è amara come altri tipi di melanzane, anzi e’ dolce e succosa.
Capperi, zucchine, angurie, pomodorini dolci e katsouni (un cetriolo piu’ lungo e spesso) sono anch’essi coltivati sull'isola.

Cucina a Santorini